gallery/img_6935s

Nata in Germania e trasferitami in Italia all'eta' di 13 anni mi sono diplomata presso l'ISA Ferruccio Mengaroni di Pesaro con specializzazione in moda e costume. 

 

Essendo cresciuta in Germania ho avuto modo di poter giocare con il Fimo gia da bambina, i miei genitori sono due persone molto creative, mio padre intagliava il legno e mia madre si e' sempre dedicata al fai da te cucendo vestiti per lei, me e le mie bambole, e realizzando mille decorazioni per la casa. Il primo esperimento (fallito) con il Fimo e' stato un nasone per una bambola befana...non avevamo capito che il Fimo andasse cotto e quindi non si ? mai asciugato...ma basta non arrendersi alle prime difficolta', ci siamo informate meglio e da li in poi questo materiale ci ha regalato tante soddisfazioni. Conservo ancora la targhetta con il nome dei miei nonni che ho realizzato alle elementari - loro non ci sono piu' e nemmeno la loro casa...ma la targhetta rimarra' per sempre un legame con loro e quel periodo della mia infanzia. I miei studi sull'arte, il mio amore per il disegno e i colori hanno oramai trasformato i giochi di una bambina nelle gioiose creazioni di un'adulta (ma sempre con lo spirito di una bambina curiosa dentro).

 

Adoro i lavori meticolosi e di precisione, ho sempre molto occhio per i dettagli e le ceramiche sintetiche mi permettono di mescolare il mio amore per i colori con il mio bisogno di precisione, io lo chiamo "giocare e creare con del colore solido".

 

Sono fermamente convinta che si debba sempre cercare la perfezione, di raggiungere e fare e dare il massimo di cui si e' capaci in quel momento della propria esistenza. Lo dobbiamo alle nostre muse e al nostro talento che va coltivato e allenato e mai sprecato. Giocare e riuscire a creare con le mie mani e trasformare dei blocchi di colore in qualcosa di unico mi permette di esprimere i miei sentimenti senza il bisogno di usare le parole che sono spesso limitative. Mi permette e mi ha permesso in questi anni di viaggiare e insegnare e frequentare conferenze e corsi con altri appassionati e quindi di conoscere persone e artisti da tutto il mondo, per questo saro' eternamente grata e quale ragione migliore potrei mai trovare per fare quello che faccio!

 

Sono co-fondatrice di Polymer Clay Italia, una pseudo-associazione gratuita che offre la possibilita' di confrontarsi con altri appassionati di Fimo & co, di conoscere nuove tecniche ed artisti, organizziamo incontri e corsi e tutti assieme cerchiamo di spingerci sempre un po' piu' in la e di alzare il nostro livello di conoscenza e capacita'. Siamo un gruppo di collaborazione attiva dove ogni membro del gruppo fa la sua parte per contribuire. Ovviamente sono anche parte dell'associazione internazionale di ceramiche sintetiche IPCA e ho collaborato per anni come VP, admin dei vari gruppi fb, e membership.

 

Negli anni ho avuto la grande fortuna di poter partecipare a molti corsi con artisti internazionali e di organizzarne io anche in Italia con l'aiuto dei membri di PCI.

 

Ho fatto collaborazioni con artisti da tutto il mondo e potete trovare miei lavori in svariate riviste, libri e pubblicazioni. Le mie opere sono anche state esposte in varie fiere e mostre e ho vinto diversi concorsi a livello internazionale, tra cui:

Staedtler Fimo Symposium in Francia, vari contest riguardanti i colori Swellegant (di cui sono anche insegnante autorizzata) di Christi Friesen e Lucy Clay Tools Extruder design contest, come anche contest della Sculpey Polyform con esibizione dei miei artefatti durante la fiera Creative World di Francoforte.

 

Curiosate le mie pagine e foto e se volete venite a trovarmi anche su ETSY, fbinstagrampinterestyoutube o twitter!

Ecco alcuni dei libri e delle riviste su cui sono stata pubblicata con i miei lavori: